Emergenza caldo 2015 - AMBITO TERRITORIALE DI MELZO - GESTIONALE PER SERVIZI SOCIOSANITARI

archivio notizie - AMBITO TERRITORIALE DI MELZO - GESTIONALE PER SERVIZI SOCIOSANITARI

Emergenza caldo 2015

 
Emergenza caldo 2015
Emergenza caldo: le 10 regole per affrontare la calura estiva Regione Lombardia, Aler Milano e Comune di Milano, al fine di favorire il benessere dei cittadini hanno attivato una campagna informativa per prevenire gli effetti delle temperature estive. Ecco le "10 regole d'oro" da seguire per contrastare il caldo. -Ricordati di bere. -Evita di uscire e di svolgere attività fi sica nelle ore più calde del giorno (dalle 11.00 alle 17.00). -Apri le fi nestre dell’abitazione al mattino e abbassa le tapparelle o socchiudi le imposte. -Rinfresca l’ambiente in cui soggiorni. -Ricordati di coprirti quando passi da un ambiente molto caldo a uno con aria condizionata. -Quando esci, proteggiti con cappellino e occhiali scuri; in auto, accendi il climatizzatore, se disponibile, e in ogni caso usa le tendine parasole, specie nelle ore centrali della giornata. -Indossa indumenti chiari, non aderenti, di fi bre naturali, come ad esempio lino e cotone; evita le fi bre sintetiche che impediscono la traspirazione. -Bagnati subito con acqua fresca in caso di mal di testa provocato da un colpo di sole o di calore, per abbassare la temperatura corporea. -Consulta il medico se soffri di pressione alta (ipertensione arteriosa) e non interrompere o sostituire di tua iniziativa la terapia. -Non assumere regolarmente integratori salini senza consultare il tuo medico curante. E' inoltre attivo un numero di telefono da chiamare in caso di emergenza: 800.777.888. attivo tutti i giorni, compresi il sabato e la domenica, 24 ore su 24. Le chiamate sono gratuite Di seguito si indicano alcune misure semplici ma importanti da mettere in pratica durante le giornate più calde dell’estate per migliorare il clima delle abitazioni e contrastare i rischi per la salute e la sicurezza delle persone più fragili: -Schermare finestre e vetrate esposte a sud e sud ovest con tende e/o oscuranti esterni regolabili (es. persiane, veneziane). -Potenziare la ventilazione naturale aprendo le finestre durante le ore meno calde della giornata (es. durante la notte) -Passare alcune ore in ambienti condizionati (in particolare durante le ore più calde della giornata) aiuta a ridurre sensibilmente la frequenza di effetti negativi sulla salute e garantisce condizioni di benessere alle persone con il minimo impegno del sistema di termoregolazione dell’organismo. -Proteggere la pelle dalle scottature con creme solari con alto fattore protettivo; -bere liquidi, moderando l’assunzione di bevande gassate o zuccherate, tè e caffè. Evitare, inoltre, bevande troppo fredde e bevande alcoliche; avere un'alimentazione leggera, preferire la pasta e il pesce alla carne, evitando i cibi elaborati e piccanti; consumare molta verdura e frutta fresca. -Porre attenzione alla corretta conservazione degli alimenti deperibili (latticini, carne, affettati...) in quanto elevate temperature possono favore la proliferazione di germi che possono causare patologie stroenteriche; -Non sospendere autonomamente terapie in corso ma consultare il proprio medico curante per eventuali adeguamenti della terapia farmacologia; -Se l’ auto non è climatizzata evitare di mettersi in viaggio nelle ore più calde della giornata (ore 11.00-18.00). Assicurarsi che le persone malate e/o costrette a letto, non siano troppo coperte; -Offrire assistenza a persone a maggiore rischio (ad esempio anziani che vivono da soli). vestirsi, mangiare, andare regolarmente in bagno, lavarsi) che può indicare un peggioramento dello stato di salute; -In presenza di sintomi dei disturbi legati al caldo contattare un medico . In ulteriori dettagli troverete: -lettera dalla Regione Lombardia -indicazioni
Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (0 valutazioni)