OMI - Servizio Mediazione Linguistico Culturale - AMBITO TERRITORIALE DI MELZO - GESTIONALE PER SERVIZI SOCIOSANITARI

OMI - Servizio Mediazione Linguistico Culturale - AMBITO TERRITORIALE DI MELZO - GESTIONALE PER SERVIZI SOCIOSANITARI

 

 

 

 OMI - Mediazione linguistico culturale

La dinamica evolutiva del fenomeno migratorio in Lombardia (e in Italia) negli ultimi anni ha fatto registrare una crescente stabilizzazione dei percorsi migratori degli stranieri da tempo presenti in Italia che trova espressione nell’incremento dei ricongiungimenti familiari e delle seconde generazioni.

Con il progetto ?O.M.I. Orientamento, Mediazione, Inclusione ? e con l’Ambito Distrettuale 5 - Melzo intende far proprie le azioni attuative degli obiettivi individuati nel programma nazionale FAMI 2014/2020 in conformità con l’art 9 del regolamento UE n. 516/2014.

 

Cos’è

Il Servizio di mediazione culturale facilita la relazione tra persone provenienti da contesti culturali diversi; in particolare il servizio mira a favorire l’inserimento dei minori stranieri nella scuola, la loro integrazione e il coinvolgimento delle famiglie nella vita sociale del territorio.

Il mediatore culturale è una figura chiave nel processo di integrazione della società in quanto facilita le relazioni tra immigrati e popolazione autoctona.

 

Attività svolta e servizi offerti

Il servizio viene svolto da mediatori culturali.

Il mediatore culturale affianca gli operatori dei servizi, pubblici e privati, nelle attività di consulenza, informazione, formazione, orientamento e accompagnamento rivolte agli immigrati (nell'ambito sociale, sanitario, scolastico ed educativo, negli uffici pubblici in genere). Nell’ ambito scolastico oltre alle attività di orientamento, sostegno e traduzione, il servizio supporta insegnanti, operatori e famiglie nei rapporti reciproci, nei colloqui, nelle riunioni e nelle assemblee. Affianca i bambini stranieri nei primi mesi dell’inserimento scolastico, contribuisce all’educazione interculturale anche attivando laboratori e organizza momenti formativi ed informativi nei confronti degli insegnanti sulle problematiche legate alle famiglie immigrate ed ai loro figli.

Il servizio inoltre prevede la presenza di mediatrici culturali nei colloqui dei cittadini stranieri con le assistenti sociali o con i servizi del territorio.

Il servizio opera a supporto di insegnanti e operatori scolastici della scuola d’infanzia, primaria e secondaria di primo grado e dei Servizi alla persona dei Comuni dell’ Ambito territoriale Distretto 5.

 

Criteri di accesso

L’attività di mediazione è organizzata presso le scuole del territorio e presso i Servizi alla persona dei Comuni del Distretto 5. La programmazione viene concordata tra scuole e Servizi comunali.

Il servizio si attiva su richiesta concordata da parte delle Scuole e dei Servizi alla Persona dei Comuni dell’Ambito territoriale Distretto 5.

 

Responsabile del Servizio

La Responsabile dell'Ufficio di Piano/Ufficio Unico, Dott.ssa Lorena Trabattoni.

 

Soggetto gestore

Cooperativa Progetto Integrazione, cooperativa sociale Onlus.

 

Referente

Dott.ssa Francesca Ferro

email:    f.ferro@progettointegrazione.it

 

 

Scadenza Convenzione

Il Servizio è  convenzionato  dal 01.01.2017 al 31.12.2018.

 

Scheda di segnalazione MLC

Scheda per consulenza giuridica

Segnalazione situazione problematica MLC

 

 

 

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato > (3 valutazioni)